Coordinamento Addestramento e Formazione Operativa

Nato da esigenze trasversali, l'A.F.O. offre l'opportunità di formarsi in diversi ambiti senza distinzione di genere, seguendo i migliori standard addestrativi e attraverso l'eperienza dei propri istruttori in diversi settori operativi. Tutti i percorsi psicofisici tengono presente il livello di partenza di ciascun candidato e hanno come obiettivo una formazione dedicata e completa, rivolta alla persona e al gruppo, con particolare attenzione alla gestione emotiva e delle situazioni di difficoltà e di crisi.

Gestione del gruppo

A4. Gestione del Gruppo

Come sarà apparso evidente al candidato durante i passaggi precedenti, il gruppo è un elemento essenziale durante l’azione, sia in qualità di strumento di supporto sia come mezzo di confronto e crescita personale/professionale.

Combattimento corpo a corpo

D2. Difesa e combattimento

Una volta superato il precedente livello di formazione sarà possibile mettere in atto le conoscenze acquisite in un corso mirato alla gestione di un conflitto corpo a corpo

Gestione emozionale subacqueo

H2. Sicurezza e gestione emozionale in acqua – Liv.2

Una delle principali cause di incidenti più o meno gravi durante un’immersione subacquea, sia essa ricreativa sia tecnica, è la frequente assenza di preparazione a gestire un’emozione improvvisa, dovuta ad un problema od inconveniente inatteso e a volte accompagnata da una ridotta consapevolezza della situazione nel suo insieme.

Formazione subacqueo tecnico

Ht. Brevetti Subacquei Tecnici

Una volta conseguiti i livelli base sarà possibile accedere alla formazione tecnica vera e propria, che si articolerà inizialmente nei relativi gradi di utilizzo delle miscele arricchite di ossigeno per poi affrontare il complesso mondo delle

Paracadutismo - lancio fdv

P1. Abilitazione al lancio FV

Approccio fondamentale al paracadutismo, accompagna il candidato attraverso una formazione teorico-pratica completa per l’abilitazione al lancio FV (con Fune di Vincolo)

Ambienti ostili e sfavorevoli

M*. Ambienti ostili e sfavorevoli

Sia nella sfera della gestione emotiva, sia in quella di applicazione delle proprie capacità di azione, così come nella progressione dell’addestramento e formazione personali, affrontare il rapporto